Dopo la grazia a Bompressi, ecco l’amnistia

Prima la grazia a Bompressi, poi quella annunciata a Sofri. E adesso Clemente Mastella non si ferma più: in visita a Regina Coeli il Guardasigilli annuncia di voler promuove l’amnistia: «Se le forze politiche ritengono che la strada debba essere quella parlamentare, allora il governo concorrerà. Oppure sarà il governo ad avviare il processo e allora saranno le forze parlamentari a concorrere». Il ministro ai detenuti non ha escluso di voler ricorrere anche all’indulto per svuotare le carceri sovraffollate, raccogliendo il plauso del centrosinistra, l’apertura del centrodestra e il «no» della Lega.