«Un grazie alle forze di polizia»

«L'arresto del cittadino nordafricano accusato di aver stuprato una giovane donna lo scorso 17 luglio è la testimonianza che le forze dell'ordine sono impegnate in un incessante lavoro di indagine per assicurare alla giustizia i responsabili di questi terribili atti di violenza. Un impegno continuo che ha permesso agli investigatori di individuare e arrestare il marocchino». Così il vicesindaco e assessore alla Sicurezza Riccardo De Corato ha commentato l'arresto del nordafricano per il quale era stato emessa un'ordinanza di custodia cautelare in carcere dal gip Guido Salvini. «La grande professionalità ed efficienza degli investigatori - ha sottolineato De Corato - ha fatto sì che questo grave episodio di violenza sessuale non restasse impunito. Un risultato importante per il quale desidero ringraziare la squadra mobile. Non c'è niente che possa alleviare il dolore di una donna che è stata vittima di una brutale violenza, per questo è importante che almeno le venga resa giustizia».