Grazie al reality ritrova la figlia dopo 40 anni. E la violenta

Doveva essere una storia a lieto fine, invece si è trasformata in una terribile tragedia. Sta suscitando grandi polemiche in Spagna la notizia della condanna a sette anni di carcere di un uomo che ha violentato la figlia, ritrovata dopo quasi quarant’anni grazie a un reality show. Come racconta il quotidiano El Mundo, nel 2003 Francisco partecipò al programma iberico in onda su Antena 3 El Diario de Patricia, un mix tra le trasmissioni C'è posta per te e Stranamore, specializzato in scandali, divorzi e insperati ricongiungimenti familiari. Il sessantacinquenne decise di presentarsi al reality per ritrovare le figlie che non vedeva dal 1966, anno in cui ruppe con Fulgencia, donna incontrata a Parigi e dalla quale avrebbe avuto due bambine. Insomma, la storia era perfetta per il programma. Grazie al reality show, Francisco riuscì a contattare a telefono Antonia, la secondogenita, al tempo trentottenne, e a fissare più tardi un appuntamento. Ma dopo vari incontri il sessantacinquenne avrebbe invitato la figlia nella sua casa di Malaga, in Andalusia e l’avrebbe violentata.
Secondo quanto ha raccontato Antonia, già nei primi incontri suo padre aveva manifestato attenzioni particolari. Una volta, in uno dei tanti appuntamenti sulla spiaggia di Torremolinos, il sessantacinquenne l'avrebbe baciata sulle labbra. Francisco ha negato tutte le accuse affermando che la figlia si vuole vendicare di lui e nutre ancora rabbia per essere stata abbandonata quando era appena nata. Tuttavia il Tribunale non ha creduto a Francisco e anche grazie all'aiuto di una perizia psichiatrica ha stabilito che la figlia non si è opposta alle attenzioni morbose del padre «a causa della mancanza di sostegno che aveva sofferto per tutta la vita». Numerosi spagnoli, dopo la sentenza, hanno aspramente criticato gli autori del programma e hanno spedito tantissime e-mail critiche. Gli organizzatori del reality si difendono: «Tutti i controlli che la legge ci consente sono effettuati prima della trasmissione» dichiara un portavoce di El Diario de Patricia.
In questo caso le violenze sono avvenute un anno dopo che l'uomo è apparso nello show e non hanno nessun legame con il programma».
Tuttavia non è la prima volta che concorrenti di El Diario de Patricia conquistano le prime pagine dei giornali come protagonisti di episodi tragici. Nel 2007 Ricardo Navarro, un giovane spagnolo partecipò al reality show e chiese in ginocchio alla sua ex, Svetlana Orlova, di origine russa e madre di un bambino, di sposarlo.
La ragazza rifiutò e dopo appena 4 giorni fu uccisa da Ricardo con una coltellata al collo sul pianerottolo di casa, ad Alicante, nel sud della Spagna. Solo dopo il tremendo omicidio si seppe che la coppia aveva alle spalle un passato di violenze: Ricardo era stato condannato a 11 mesi di carcere per maltrattamenti e il Tribunale aveva deciso che doveva stare almeno 2 anni lontano dall'ex fidanzata.