Grazie per la verità su San Benigno

Caro Direttore, ho molto apprezzato l’articolo del suo giornale sulle vittime del 1944 di San Benigno così come è emerso durante la seduta del Consiglio comunale dello scorso martedì 6 dicembre.
Per tanti decenni, infatti, su questi morti è calato un silenzio, indegno per la storia di Genova. Così molte centinaia di cittadini continuano a essere indicati come «vittime della galleria di San Benigno» nella piccola lastra di marmo «arrampicata» nel muro di cinta della caserma dei pompieri genovesi.
Ancora oggi, dopo 60 anni, la cultura politica dominante in città evita di parlarne e solo pochi, come il suo giornale, hanno il coraggio civile di rendere omaggio a questi morti e portare all’attenzione dell’opinione pubblica la verità su questo drammatico episodio bellico per stabilirne la verità storica.
Grazie
capogruppo Forza Italia
consiglio comunale Genova