«Grease» dei record al Politeama

Un collage di immagini colorate ed esplosive direttamente dall'America degli anni '50, giubbotti di pelle, gonne a ruota, l'immancabile ciuffo alla Elvis con la brillantina e un gruppo di preparatissimi interpreti giovani e scatenati: sono questi gli ingredienti dell’inarrestabile successo di Grease, il musical dei record. Un fenomeno ineguagliabile che, dopo aver conquistato quasi 1.300.000 spettatori in tutta Italia, a 10 anni del debutto e dopo aver festeggiato il traguardo delle 1.000 repliche approda oggi, domani e giovedì (ore 21) al Politeama Genovese.
Grease nasce nel 1971, quando Jim Jacobs e Warren Casey decidono di realizzare un musical composto solo per chitarra in un teatro sperimentale di Chicago; lo chiamarono «Grease» per evocare i capelli imbrillantinati e lo stile degli anni '50: un successo diventato un «classico» in tutto il mondo che ha visto la consacrazione teatrale di grandi attori come John Travolta (interprete di un ruolo minore, prima di indossare il giubbotto di Danny Zuko nel celebre film) e Richard Gere.
Il musical arriva in Italia nel 1997, con la prima fortunata edizione: protagonista, nel ruolo di Sandy, Lorella Cuccarini. In poco tempo Grease si afferma come il primo long running show della storia dello spettacolo in Italia e ottiene dal pubblico un consenso senza precedenti: è il primo musical rimasto in scena a Milano per 6 mesi consecutivi, sold out nei teatri di tutta Italia, e ha alternato sul palco, dal suo debutto a oggi, più di 94 artisti. Lo spettacolo messo in scena dalla Compagnia della Rancia propone una versione completamente rinnovata nelle scene, nei costumi e nel cast; la regia è affidata a Federico Bellone, 26 anni sulla carta d'identità e una passione per il musical da sempre, già collaboratore di Saverio Marconi in numerosi spettacoli.