Grecia Due «Iene» in carcere per un servizio sugli immigrati

Un’inchiesta scomoda delle Iene televisive è stata fermata con le manette. Nicola Barraco e Luigi Pelazza, protagonisti del popolare programma televisivo, ieri erano «in missione» a Patrasso, porto internazionale e terza città della Grecia, per un’indagine sulle rotte dell’immigrazione clandestina. Le due iene sono state arrestate dalla polizia greca, che ha concesso alla coppia una sola telefonata prima di spegnere i loro cellulari. Barraco e Pelazza hanno contattato Mediaset, che si è già attivata per aiutarli.