La Gregoraci e Briatore sposi "Un matrimonio da favola..."

Flavio Briatore ed Elisabetta Gregoraci hanno detto sì, davanti a una folla di vip e curiosi. Presente anche il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi, l'ex premier spagnolo Aznar, Alonso e molti Vip

Roma - Alle 14 di oggi pomeriggio Elisabetta Gregoraci e Flavio Briatore hanno pronunciato il fatidico sì nella chiesta di Santo Spirito in Sassia di Roma. Ad accoglierli una folla di giornalisti e curiosi. I due sono usciti dalla chiesa e sono stati ’bersagliatì dal tradizionale lancio di riso da parte di invitati illustri e non. L’abito della sposa, firmato Cavalli, è stato solo intravisto perchè occultato da grandi ombrelli bianchi portati dagli uomini della sicurezza. Al termine della funzione gli invitati si sono diretti verso il ristorante "La Veranda" che si trova proprio davanti l’uscita della chiesa. Il ristorante fa parte del complesso del palazzo della Rovere nel quale si trova inoltre l’albergo Columbus.

Invitati Fra gli invitati anche il premier Silvio Berlusconi. Il presidente del Consiglio è arrivato, dopo l’ingresso di tutti gli ospiti, scortato dai suoi agenti e accompagnato da Emilio Fede. "È stata una cerimonia che mi ha commosso, ho visto molti occhi umidi. Un matrimonio di favola", ha dichiarato il presidente di Medusa Carlo Rossella, Tre gli applausi che hanno accompagnato la celebrazione del matrimonio: "Il primo è stato per Berlusconi - ha detto Rossella - che quando ha visto che la sposa era in ritardo ha detto "Guardate che non è colpa del governo". Riferendosi al presidente del Consiglio, Rossella ha poi aggiunto che “anche lui era emozionato". Moltissimi i personaggi famosi presenti alla funzione. L’ex premier spagnolo Josè Maria Aznar, l’imprenditore Luciano Benetton, il pilota di Formula 1 Alonso, Fabio Capello, Marcello Lippi, Adriano Galliani e Simon Le Bon,sono solo alcuni dei nomi più noti.

Arrivi Flavio Briatore è arrivato a bordo di una Rolls Royce blu. Elisabetta Gregoraci è giunta, a bordo di un’auto d’epoca, davanti alla chiesa di Santo Spirito in Sassia, dove ha trovato ad attenderla il futuro marito Flavio Briatore e i 350 invitati alla cerimonia. Semplice ed elegante l’abito di seta bianca, con scollatura senza bretelle e imponente strascico; ad arricchirlo un lungo velo dai bordi ricamati.

Parenti "Mi ha detto che è felice. Elisabetta era bellissima". Così la nonna di Elisabetta Gregoraci, classe 1920, ha raccontato ai cronisti alcune curiosità della cerimonia che ha visto convolare a nozze la soubrette con Flavio Briatore. "Sì, me lo immaginavo così grandioso", ha aggiunto riferendosi al matrimonio. "Gli sposi erano molto emozionati, c’è stata qualche lacrima tra i parenti - ha raccontato lo zio della sposa Non so se Elisabetta abbia pianto, perché ero dietro, nei banchi davanti c’erano le autorità. La chiesa era piena di rose bianche e anche il tappeto era dello stesso colore. Durante la cerimonia è stata cantata l’Ave Maria di Schubert da un tenore. Per quanto riguarda i paggetti erano quattro, due erano italiani e due inglesi. Della famiglia qui eravamo una trentina".

 

Sorpresa per Briatore: due finte spose ingaggiate dal programma televisivo Lucignolo hanno accolto lo sposo arrivato in tight, come tutti i testimoni, con un grande striscione con la scritta «Flavio sposaci», urlando per diversi minuti «Briatore sposa noi due e lascia quella».