Di Gregorio alla Settimana della critica

Tra tante incertezze, di sicuro si sa che, tra i sette film in concorso alla Settimana Internazionale della Critica (quella in cui l’anno scorso ha mostrato la fortunata pellicola La ragazza del lago) ci sarà Pranzo di Ferragosto di Gianni Di Gregorio che, nonostante esordisca nel lungometraggio, ha alle spalle una lunga carriera nel mondo del cinema. Di Gregorio infatti è uno degli sceneggiatori di Gomorra di Matteo Garrone. E proprio Garrone ha deciso di produrre questa divertente commedia, che verrà distribuita dalla Fandango di Domenico Procacci, in cui il protagonista è alle prese, alla vigilia di Ferragosto, con l’anziana e dispotica mamma. Ma anche quelli che incontrerà cercheranno di scaricargli la propria madre per godersi la festa. In chiusura, fuori concorso, ci sarà un surreale documentario italiano, Pinuccio Lovero - Sogno di una morte di mezza estate di Pippo Mezzapesa, in cui il protagonista sogna da sempre di fare il becchino e finalmente a quarant’anni viene assunto come custode d'un cimitero del profondo sud.