Le griffe di lusso combattono la crisi a suon di aperture

a Via Fontanella Borghese; sono accorsi ieri ospiti importanti per festeggiare ad un cocktail il nuovo show-room di Versace di Veneto e oggi sarà la volta del punto vendita della Hogan, di via del Babuino, completamente ristrutturato, che per una notte racconterà il cinema attraverso le immagini dei suoi personaggi-culto. A piazza in Lucina, poi, all’inizio del nuovo anno aprirà il nuovo concept Louis Vuitton nello spazio dell’ex-cinema Etoile.
Ma non c’è solo la kermesse delle griffe del lusso. Sbarca nella capitale anche il marchio Esprit, molto diffuso nel mondo per il successo della sua moda trendy e accessibile a tutti : in occasione dei suoi 40 anni d’attività ha aperto ieri il primo negozio romano nel grande Centro commerciale Domus alla Romanina, sul raccordo anulare. Ci saranno sia la linea EDC di Esprit, dai 14 anni in su, che quella Casual per uomo e donna. A questo primo negozio ne seguirà presto un altro della stessa catena, in una diversa zona della capitale.
Dicevamo dei vip che affollano queste occasioni mondane: all’apertura di Fay Diego Della Valle faceva da padrone di casa, insieme a Giulio Guasco, neo-direttore generale del marchio del Gruppo Tod’s e sono arrivati Maria Grazia Cucinotta, Francesco Cossiga Gianni letta, Isabella Rauti Alemanno, Luca di Montezemolo, Michele Placido, Renzo Arbore. Altro nutrito drappello da Versace, con Paolo Bonolis, Rossana Letta, Luca Barbareschi, Cinzia Th Torrini, Nancy Brilly, Marina Cicogna, Mafalda d’Assia. Stasera, tra gli ospiti Hogan, sono attesi anche Pier Francesco Favino e Valentina Cervi. Il ministro Ignazio La Russa, Enrico Mentana, Gigi Marzullo, Arnoldo Foà e Paolo Graldi hanno partecipato ieri al Cocktail d’Autunno di Eddy Monetti, che ha festeggiato così i 40 anni del negozio di via Borgognona.Ancora una festa e ancora vip ieri a piazza Campo Marzio, per la prima boutique monomarca nel mondo di L’Autre Chose, brand di abiti e calzature. Un gioielliere raffinato come Vhernier ha scelto di salutare i registi Mariano Cohn e Gaston Duprat e gli interpreti Sergio Pangaro, Alberto Laiseca , Ana Laura Lozza e Marcello Prayer del film El artista, in corsa al Festival, alla Galleria Valentina Moncada di via Margutta.\