Tra Grillo e Benedetto XVI spunta anche il Dr House

Personaggi dell'anno: secondo un sondaggio al primo posto c’è il Papa. Sul web, invece, incoronato il medico

Roma - Doctor House, vero dominatore dell’autunno televisivo, mette a segno un altro successo. E nel sondaggio su notizie e personaggi dell’anno condotto dal sito Internet di Sky supera, a sorpresa, Walter Veltroni, Silvio Berlusconi e Romano Prodi.

La classifica, già di per sé, è anomala rispetto al passato. Gli utenti del sito della piattaforma satellitare, infatti, consegnano a Beppe Grillo, ovvero al simbolo del popolo dell’Antipolitica, lo scettro del personaggio in assoluto più popolare. Il secondo posto lo assegnano alla Fiat 500, umanizzata alla stregua di un cartone animato. E al terzo posto piazzano, a suon di clic, il personaggio interpretato da Hugh Laurie. Dietro a lui, uno dopo l’altro, i vari leader politici e i soggetti istituzionali messi in riga da un personaggio che esiste soltanto sugli schermi televisivi ma che ha acquisito un appeal che ormai va oltre i confini della fiction. E dire che Gregory House è zoppo, urticante, diffida dei colleghi e maltratta di continuo i pazienti, ricavando la sua forza esclusivamente da se stesso, dalla sua autostima e dal fatto che non gli importa cosa gli altri pensano di lui. Insomma: l’opposto di quanto previsto nel vademecum del perfetto piacione, tipico dei protagonisti delle fiction e dei nostri partiti.

La presenza di Doctor House in questa classifica non è, però, l’unico segnale poco confortante per la politica. Oltre alla rilevazione popolare fatta sul sito di Sky c’è, infatti, un altro sondaggio, questa volta ufficiale e dotato di valore scientifico, realizzato per «Sky Tg 24» dalla Ispo di Renato Mannheimer e presentato dal direttore del canale all news Emilio Carelli nella sede della Stampa Estera. Ebbene anche in questo caso nella classifica delle notizie più importanti del 2007 la politica finisce ai margini, se non nel dimenticatoio, visto che resta addirittura al di fuori della top ten delle notizie più rilevanti.

Gli italiani sembrano decisamente più interessati alla cronaca. A colpire l’immaginario e a emozionare è, innanzitutto, la morte dei sei operai nell’incendio della fabbrica di Torino, seguito dallo sciopero dei Tir e dalla morte dell’ispettore Raciti. Nella classifica dei personaggi dell’anno la medaglia d’oro va, invece, a Benedetto XVI, seguito da Giorgio Napolitano, a sua volta tallonato dai monaci buddisti. I politici, invece, restano a bocca asciutta, tutti superati da Beppe Grillo. Colpisce, anche, come nel settore «cronaca» due casi di cronaca nera molto seguiti da stampa e tv come l’omicidio di Garlasco e l’uccisione di Meredith finiscano in coda. Per quanto riguarda le notizie più importanti dal mondo al primo posto c’è il ritiro dei giochi considerati tossici da parte della Mattel, seguito dal ciclone in Bangladesh e dalla moratoria sulla pena di morte approvata dall’Onu. Mentre nel settore «politica» colpisce trovare la nascita del Partito Democratico soltanto al decimo posto e quella del Popolo delle Libertà al dodicesimo. Al primo c’è invece l’approvazione del decreto sugli sgravi sull’Ici dal 2008, seguita dalla notizia delle carceri piene dopo l’indulto, dal fallimento della spallata al governo Prodi, il no di Benedetto XVI ai Pacs e dal V-Day di Beppe Grillo.

Sul fronte sportivo, le notizie più seguite nel 2007 sono legate a fatti di violenza come quello della morte dell’ispettore Raciti al derby Catania-Palermo e l’uccisione del tifoso laziale Gabriele Sandri da parte dell’agente della Polstrada. Tra le notizie di costume e società al vertice ci sono lo stop dei cellulari in classe, il fenomeno You Tube e l’uscita della nuova 500. Ma a incuriosire gli italiani è stata anche la lettera pubblica di Veronica Lario al marito Silvio Berlusconi (al sesto posto).

La presentazione del sondaggio è anche l’occasione per fare il punto sugli ascolti del canale all news. «SkyTg24 raddoppia e nel 2008 offrirà due servizi esclusivi agli utenti» promette Emilio Carelli. «Intendiamo affermarci come il canale italiano delle elezioni americane e punteremo sul prime time mattutino nella fascia dalle 7 alle 10» annuncia il direttore che con il suo canale quest’anno ha vinto l’Oscar tv del mondo dell’informazione come miglior telegiornale e l’Hot Bird Tv Awards come migliore all news satellitare d’Europa. Quanto agli ascolti «è stato un anno caratterizzato da un sensibile aumento: il 62% in più nella seconda settimana di dicembre per le 39 edizioni quotidiane, rispetto allo stesso periodo del 2006».