Gruppo Enel L’Authority multa la distribuzione

L’Autorità per l’energia ha irrogato a Enel Distribuzione sanzioni per un milione per violazione di disposizioni relative alla connessione di impianti per la produzione di energia elettrica alle reti di distribuzione, con particolare riguardo a quelli alimentati da fonti rinnovabili. Lo rende noto in un comunicato la stessa Authority. Le violazioni hanno riguardato le modalità e i tempi di erogazione del servizio di connessione, in contrasto con il diritto di terzi ad essere connessi alle reti in condizioni di trasparenza, economicità e non discriminazione, si legge sempre nella nota dell’Autorità. Le violazioni contestate sono state ammesse dalla società e hanno trovato riscontro nei reclami e nelle segnalazioni degli utenti. Nello specifico, il provvedimento sanzionatorio è stato adottato al termine di una complessa istruttoria, avviata in seguito alle conclusioni di un’indagine conoscitiva sulle modalità ed i tempi di erogazione del servizio di connessione alle reti (in bassa, media ed alta tensione) degli impianti di generazione di energia elettrica. Peraltro, fa sapere l’Autorità, l’Enel, sin dai primi mesi del 2008, ha posto in essere una serie di iniziative che hanno determinato un netto miglioramento dei risultati di gestione.