Il gruppo FonSai pronto a entrare in Banca Leonardo

La FonSai del gruppo Ligresti è pronta a entrare con una quota consistente in Banca Leonardo. Lo si apprende da fonti finanziarie che specificano come l’appoggio al finanziere Gerardo Braggiotti dovrebbe riguardare una quota compresa tra il 5% e il 6% dell’istituto. La compagnia del gruppo Ligresti andrà a far parte del nuovo azionariato della banca insieme alla francese Eurazeo che lunedì ha confermato l’intenzione di acquistare una quota del 20% di Banca Leonardo quando verrà completata l’acquisizione dell’istituto da parte di Braggiotti. L’obbiettivo finale per la finanziaria francese - una delle più importanti società d’investimenti quotate alla Borsa di Parigi - è la realizzazione di una joint venture con Banca Leonardo nel private equity in Italia in linea con le attività di Eurazeo in Francia. Nelle scorse settimane le indiscrezioni avevano candidato anche l’Ifil e la belga Albert Frere per un possibile ingresso nella boutique finanziaria dell’ex manager di Lazard e Mediobanca, che ha chiuso l’acquisizione di Banca Leonardo la scorsa settimana. Sembra invece tramontata l’ipotesi dell’ingresso della Pirelli. Il closing per l’acquisto di Banca Leonardo, valutato in circa 100 milioni, è previsto a metà gennaio. Intanto è stata inviata alla Banca d’Italia la documentazione necessaria a ottenere l’approvazione all’operazione ed è stata avviata la due diligence sull’istituto di credito.