Il gruppo migliora la redditività

Utile di gruppo a 73,8 milioni per la Premafin nei primi 9 mesi dell'anno, con una crescita del 47,6% rispetto al 2004. I risultati consolidati sono stati redatti per la prima volta in base ai criteri Ias e ricalcano quanto a volumi di raccolta premi quelli della controllata Fondiaria-Sai. Gli investimenti consolidati segnano da inizio anno un incremento del 10,7% a 29,59 miliardi, a seguito dell'applicazione dei nuovi principi contabili. L'indebitamento finanziario netto della capogruppo si attesta a 302 milioni.