Il gruppo Parmatour alla cordata di Grandi Viaggi

da Milano

I villaggi vacanze di Parmatour passano nelle mani de I Grandi viaggi, mentre Last minute tour entra nell'orbita di Filo diretto international. Dovrebbe essere questo il risultato dello spezzatino delle attività turistiche della famiglia Tanzi messo a punto dal commissario straordinario di Parmalat Enrico Bondi. Per quanto riguarda Parmatour, il testa a testa tra la cordata formata da I Grandi viaggi con Aurum Hotels da una parte e Soglia Hotel Group dall'altra si sarebbe ormai concluso con la vittoria della prima. Se il tour operator milanese per ora, tramite un portavoce «non commenta ipotesi di stampa e attende una comunicazione ufficiale», la conferma della notizia viene da fonti sindacali. Proprio le organizzazioni di categoria legate a Cgil Cisl e Uil hanno incontrato nella mattinata gli amministratori straordinari di Parmatour e i rappresentanti del ministero delle attività produttive, ed hanno protestato, in una nota in cui si parla di «risultato del tutto insoddisfacente» dell'incontro, per non aver fornito garanzie sul mantenimento dell’unità dell’azienda. Per quanto riguarda Last minute tour a intervenire è stata Filo diretto international, risultato di uno spin-off di Filo diretto, società attiva in campo assicurativo, che ha indirettamente confermato le indiscrezioni degli ultimi giorni. In una nota la società, che sta trattando per l'acquisto, ha affermato che «l'acquisizione di Last minute tour si inserirebbe nei programmi di sviluppo dell'offerta turistica di Filo diretto international già operante nel settore tramite la propria controllata Filo diretto viaggi».