Gt Academy, dalla gara al video a quella in pista

La prima fase del torneo partirà il 2 giugno. Gran finale a Silverstone alla guida della Gt-R

Un passaggio di testimone all’insegna dell’adrenalina. Sabato scorso, nelle stesse ore in cui a Londra i biker acrobatici del Qashqai Challenge davano vita alla loro ultima sfida, presso il circuito tedesco del Nürburgring è stata presentata ufficialmente un’altra competizione promossa da Nissan, questa volta in collaborazione con PlayStation. Si chiama Gt Academy (nella foto), e promette di essere molto più di una semplice gara di guida sportiva: la partnership tra la casa giapponese e il marchio leader nel mondo dei videogiochi, infatti, permetterà per la prima volta di fondere sfide davanti al video e gare reali in circuito. Offrendo ai vincitori un’opportunità da sogno: trasformarsi da piloti «virtuali» in veri driver.
La prima fase del torneo partirà il 2 giugno e durerà sette settimane: durante questo periodo, gli appassionati di tutta Europa potranno sfidarsi online, attraverso la rete PlayStation Network, al gioco best seller Gran Turismo 5 Prologue. A luglio, i 20 migliori classificati di ogni Paese si affronteranno in una finale nazionale, dalla quale usciranno i nomi dei tre fortunati che, il 25 agosto, voleranno fino al circuito inglese di Silverstone per mettersi alla prova su una vera Nissan Gt-R. E non è finita: i due driver che meglio si saranno comportati sul circuito, avranno la chance di prendere parte a un traning di quattro mesi per ottenere la licenza di gara e poi partecipare, a bordo di una Nissan 350Z, alla 24 Ore di Dubai, in programma a gennaio 2009.