GUARDA CHE LUNA Con gli esperti a seguire l’eclissi

Il fenomeno si può osservare parzialmente dalle 22.30, il satellite entra nel cono d’ombra della Terra. Apice dopo mezzanotte

Chi è abituato a «chiedere la Luna» domani sarà accontentato. Dalle 22.30 e fino a notte fonda nel cielo della metropoli si potrà ammirare un'eclissi totale di Luna. Vietato farsi trovare impreparati: meglio sistemare a dovere balconi e terrazzi. E se le temperature rimarranno quelle miti di questi ultimi giorni, ecco l'atmosfera ideale per una cena romantica con brindisi all'ombra di Selene, che si farà «rossa» per l'occasione. Nuvole permettendo, naturalmente.
Che siate appassionati di astronomia oppure semplici curiosi, Fabio Peri - direttore scientifico del Civico Planetario - consiglia di partecipare alle iniziative che la struttura di corso Venezia 57, la più grande d'Italia, ha organizzato per vivere a pieno l'evento. «In programma due conferenze divulgative, alle 15 e alle 16.30 tenute dall'astrofisico Luca Astori e durante le quali riveleremo particolari e aneddoti sul corpo celeste più vicino alla Terra, dalle caratteristiche dei suoi crateri alla descrizione dei movimenti che compie nel sistema solare». Dibattiti interattivi per tutta la famiglia, che prevedono momenti di osservazione del cielo tramite l'apparecchio «planetario» e l'identificazione delle principali costellazioni e dei fenomeni di base della materia. Domenica, alla stessa ora, l'esperto di stelle Giovanni Turla parlerà del «cielo di marzo». Per entrambi gli appuntamenti non è necessario prenotare, l'unica raccomandazione è di presentarsi in anticipo sugli orari stabiliti perché i posti disponibili sono 370. Il prezzo del biglietto è simbolico: 3 euro per gli adulti, 1.50 per gli under 18 e gli over 60. Il modo migliore per avvicinarsi al momento clou della serata, l'osservazione diretta dell'eclissi. Fenomeno che inizierà alle 21.16 quando la Luna entrerà nella penombra del nostro pianeta, anche se questa fase non sarà ancora visibile all'occhio umano. Dalle 22.30 avrà inizio la fase dell'eclissi parziale, quando cioè la Luna entrerà nel cono d'ombra della Terra. La totalità avverrà alle 23.44 mentre l'apice si raggiungerà alle 00.21. È il momento in cui la Luna mostrerà la suggestiva colorazione rosso scuro e sarà possibile ammirare la Via Lattea e le costellazioni invernali, che appariranno più brillanti proprio per la mancanza della luce riflessa dalla Luna. Alle 00.58 terminerà la totalità, alle 2.12 la Luna uscirà dal cono d'ombra terrestre e qualche minuto prima delle 3.30 l'eclissi potrà considerarsi conclusa. Peri sottolinea come «a differenza delle eclissi solari, quelle lunari oltre a essere notevolmente più lente non mettono a rischio la salute degli occhi né richiedono l'utilizzo di alcun filtro, ma al massimo di un binocolo per una visione più nitida. Basta affacciarsi alla finestra o scendere in strada per godere di uno spettacolo emozionante». L'Istituto nazionale di astrofisica (Inaf) ha pubblicato un sito apposta per questa magica notte, dall'indirizzo eloquente: www.guardacheluna.com. Sulle pagine web si trovano utili indicazioni per immortalare l'evento.