Guardate cosa c’è sotto la Darsena

Gruppo di speleologi milanesi scopre un «fiume» di spazzatura: «Qui non ci vivono neppure i topi»

Sotto la Darsena è peggio. Ecco cosa si vede nei canali, il tratto è quello del fiume Olona: spazzatura e ancora spazzatura. «Scavi archeologici abbandonati e cunicoli-rifugio per i senzatetto», fanno sapere gli speleologi dell’associazione Scam che là sotto si sono avventurati, con loro un reporter e un fotografo. Tra le altre scoperte un antico ponte in mattoni rossi e i resti delle mura spagnole. «I ratti? - dicono gli esploratori - neanche l’ombra», perché laggiù non vogliono viverci neanche loro...». Tanta indignazione tra i visitatori; «grandi progetti per rilanciare i Navigli, ma il tesoro delle nostre acque sotterranee...».