Guardia e pusher Resta in carcere

Resterà in carcere Giovanni P., la guardia giurata del centro commerciale «La fontana» di Cinisello Balsamo arrestata lo scorso luglio per associazione per delinquere finalizzata allo spaccio di droga. Lo ha deciso ieri il tribunale del riesame. L'uomo, nato a Monza 40 anni fa, era stato arrestato dalla Squadra mobile nell'ambito di un'operazione denominata «Holiday». Nel mirino, una banda di rapinatori, che usava i proventi dei colpi per acquistare e poi spacciare cocaina. A incastrare Giovanni P. e i dodici complici sono state le intercettazioni telefoniche, nonostante il linguaggio cifrato utilizzato tra i malviventi per comunicare. Un blitz finale ha poi sgominato la gang e portato tra gli altri dietro le sbarre anche Giovanni P. Dalle registrazioni emergono a detta degli inquirenti senza alcun dubbio le sue continue richieste di cocaina. Ancora da chiarire è però il suo ruolo all’interno della banda. Ed è per questo che l’uomo rimarrà nella casa circondariale di Monza.