La guardia giurata in cella per omicidio

Agnese Frasca, 35 anni, la guardia giurata di Pontinia che mercoledì sera ha ucciso nella sua abitazione a Velletri l’amante e collega Ado Cedroni, quarantatrenne, è da ieri mattina nel carcere di Rebibbia, arrestata per omicidio volontario. La Frasca è infatti accusata di aver ucciso il compagno con un colpo di pistola alla gola. Cedroni che come lei era una guardia giurata presso l’istituto di vigilanza Europol, era andato a trovarla nell’appartamento in viale Salvo D’Acquisto. Sembra che a scatenare la lite, avvenuta intorno alle 19, sia stata la gelosia, accecando la donna che ha preso la pistola d’ordinanza, una Beretta calibro 9x21, e ha sparato. Da una prima ricostruzione pare che Cedroni abbia tentato di toglierle l’arma e che nella concitazione sia partito il colpo mortale. Gli agenti del commissariato di Velletri hanno messo sotto sequestro l’appartamento della Frasca e la pistola d’ordinanza.