«Guardia sempre alta contro il virus Hiv»

Non abbassare la guardia e puntare alla prevenzione, con il vaccino terapeutico ma anche con comportamenti sessuali che, come ha detto il ministro della Salute Ferruccio Fazio, sono «responsabili e collocati nel contesto di relazioni stabili». Così l’Italia si presenta all’odierna Giornata mondiale per la lotta contro l’Aids.
Un’impostazione che ha trovato il pieno sostegno del sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, Gianni Letta, che a Roma è intervenuto nell’incontro organizzato da ministero della Salute e Istituto superiore di sanità (Iss). L’Italia, ha osservato Letta, è stato uno dei primi Paesi «a capire l’Aids e ad impegnarsi come governo e classe scientifica sul piano della prevenzione e del vaccino».