Guarguaglini: «Saliremo in A350»

Finmeccanica

Finmeccanica sarà più presente nell'Airbus A350 di quanto non sia già nell'A380, il megajumbo per cui fornisce circa il 5% dei materiali. Lo ha detto ieri il presidente del gruppo Pierfrancesco Guarguaglini a un convegno della Roland Berger. «Nell'A380 già ci siamo - ha detto - e nel 350 saremo maggiormente presenti perché l'esigenza di avere dei progettisti, visto che hanno perso tempo, ci favorirà». La concentrazione dell'attenzione e delle risorse di Airbus sull'A380, ha spiegato ancora Guarguaglini ha infatti portato la società a «trascurare» il lancio dell'A350 e il rinnovamento della famiglia di aerei a corridoio singolo «che sono un mercato importantissimo». Secondo Guarguaglini «l'esperienza di sovrappeso che Airbus ha avuto con l'A380 spingerà l'A350 verso una scelta coraggiosa per i materiali compositi». E proprio il composito è per Finmeccanica «un mercato importantissimo» perché il gruppo è stato «tra i primi ad investire» in questo campo.