Guasto a una centralina: treni fermi e disagi per quasi un’ora

È durato quasi un’ora il black out che ieri sera, dalle 20.10 alle 21 ha bloccato l’attività dei ventotto binari della stazione Termini. All’origine, un guasto nella centralina di alimentazione che serve proprio i binari. Mentre i treni in arrivo nello scalo ferroviario sono stati prontamente dirottati su Ostiense e Tiburtina, gli altoparlanti rassicuravano i passeggeri sulla natura del guasto. Ed è così che il momentaneo disagio non ha procurato altro che un forte ritardo nei convogli in partenza dalla stazione principale della capitale. Le squadre tecniche si sono subito messe al lavoro per ripristinare l’alimentazione elettrica e, nel giro di un’ora, l’attività nello scalo è ripresa normalmente
I primi convogli hanno potuto lasciare, infatti, Termini alle 21.10. La situazione del traffico ferroviario, come hanno reso noto le Ferrovie dello Stato, è quindi tornata in poche ore alla normalità. Portandosi dietro come naturale conseguenza un ritardo che varia da 50 muniti a un’ora e mezza in tutti i treni in partenza dallo scalo romano.