Guccini contro i 5 Stelle: "Come testimoni di geova"

Il cantautore: "In Italia c'è profumo di regime. I 5 Stelle? Sono come i testimoni di Geova..."

"Qui c'è profumo di regime". A dirlo è Francesco Guccini secondo cui il Movimento 5 Stelle "molto spesso" è "come i Testimoni di Geova".

"Al Liceo Copernico di Bologna, un gruppo di insegnanti ha deciso di spiegare il fenomeno della migrazione agli alunni, e mi sembra una cosa giustissima da fare", dice il cantautore a Circo Massimo dove ha presentato il suo libro Canzoni, "C'è stato subito un sollevamento di scudi da parte di Galeazzo Bignami di Forza Italia o di Lucia Borgonzoni della Lega. Hanno sollevato un putiferio. Se si lede la libertà d'insegnamento si va al confine con il regime. È incredibile come sia corta la memoria. Abbiamo dimenticato quanti di noi sono andati a guadagnarsi il pane all'estero? Credo che a Ellis Island ci sia un grande numero di Salvini... Invece no, si ha paura del diverso e si bada solo a quel poco che si ha".

E quella che c'è in giro non è "la rabbia degli anni '60": "La rabbia di adesso è rancore, invidia, paura", spiega, "I 5 Stelle sono il nuovo? Sì e no. Sì perchè certe idee e spinte naturali ci sono, no perchè mi sembra che ci sia un'impreparazione generale. Molto spesso parlano come i testimoni di Geova, che vogliono convincerti che il mondo è stato creato e non si è evoluto e i dinosauri non sono esistiti. Con quella convinzione lì, che un po' ti lascia perplesso. Per me le domande sono fondamentali, la fede cieca è roba da altri tempi".

Commenti

killkoms

Mer, 06/02/2019 - 14:30

attento,che sono permalosi anche come quelli!

cir

Mer, 06/02/2019 - 14:38

sei un sinistro ecco perche' sei contro .

buri

Mer, 06/02/2019 - 14:56

"qui c'è profumo regime" è ottimismo, M5S è candidato a la dittatura, ragiona solo sulla base della sua ideologia, sono arroganti, ignoranti ed incompetenti ma dichiarano di voler cambiare l'Italia e chi non è d'accordo viene trattato come uno stupido, ricordatevi del 22

Ritratto di 02121940

02121940

Mer, 06/02/2019 - 15:59

Francesco Guccini, un altro chiacchierone! Vada a cantare, se a qualcuno piace. Alcuni professori comunisti di Bologna, guarda caso, vogliono spiegare ai ragazzi le ragioni per cui gli africani, di regola musulmani, vogliono venire tutti a casa nostra, dove per altro non sappiamo dove metterli. Nel frattempo un altro fenomeno, il pseudo “Papa” comunista, continua ad agitarsi su quell’argomento, arrivando a presentarsi alle maggiori autorità dei paesi islamici, per illustrare la “fraternità” che deve unire le due religioni. Ridere o piangere? Sarebbe da piangere, soprattutto nelle Chiese d’Italia, ma a me viene da ridere, con tanta rabbia.

Tenedotante

Mer, 06/02/2019 - 16:46

Ovvero, chi tocca i fili rossi muore... Mio nonno ci è andato, come il tuo, non è tornato, ma ha potuto sistemare i figli. Che non hanno dato in appalto quel tarlo mai sincero che chiamano pensiero.

manfredog

Mer, 06/02/2019 - 17:42

...ecco..ancora un altro fiasco..!! mg.