Guccini si scopre «indignado» e in Emilia le canta al Pd

Aveva da poco annunciato di voler abbandonare l’attività live ma il 3 dicembre a Casalecchio si esibirà in concerto. Magari a far cambiare idea a Francesco Guccini (nella foto) è stato proprio il richiamo della politica: dopo anni di appoggio al Pd è infatti tornato alle origini e si è riscoperto indignado cedendo al fascino di Sel. Come racconta Italia Oggi il cantautore scenderà in campo a Porretta per appoggiare il candidato Igor Taruffi, trentaduenne attualmente assessore alla Cultura e benedetto nella corsa a sindaco da Nichi Vendola. Tutta l’organizzazione Pd è invece mobilitata per Gherardo Nesti, già primo cittadino del Comune dall’82 all’87. Sembra che per scongiurare il pericolo di una vittoria di Sel si farà vedere a Porretta anche Pier Luigi Bersani. Ma se vorrà convincere Guccini a tornare sui suoi passi dovrà armarsi di pazienza. Il cantautore infatti sembra fermo: «Mi pare che il Pd non abbia risolto i suoi problemi - ha dichiarato a Porretta - per fare la sinistra devi rinunciare a mescolare la politica con gli affari».