Guerra Apple-SamsungSì del giudice di Milano:ha vinto l'iPhone 4s

La casa coreana aveva chiesto di inibire la vendita per violazione di due brevetti, ma il Tribunale ha dato ragione a Apple

Ennesima puntata nella telenovela che vede contrapposte Samsung e Apple. Nella guerra di brevetti, la Mela morsicata vince un'altra battaglia: il tribunale di Milano ha infatti detto no al concorrente che a ottobre ha chiesto di sospendere la vendita in Italia dell’iPhone 4S.

Anche questa volta, motivo del contendere erano due brevetti. Pochi giorni prima della commercializzazione in Italia del dispositivo, la richiesta era arrivata sul tavolo del presidente della sezione specializzata in materia della proprietà intellettuale del tribunale di Milano, Marina Tavassi. La richiesta di inibitoria è stata respinta con due provvedimenti paralleli: uno relativo alla causa di merito già avviata in relazione a uno dei due brevetti contestati e il secondo relativo all’altro brevetto contestato per il quale però non è ancora stata avviata la discussione davanti al giudice. Per Giuseppe Sena, legale di Apple, quello di oggi è "un risultato positivo in quanto in questa primissima fase della lite si tratta di un successo di Apple". Ora Samsung può proporre reclamo in tribunale e, se le due aziende non trovano un accordo, la causa andrà avanti con un'udienza prevista a fine febbraio.