Guerra dei dossier: arriva l’avviso di garanzia

Tornano a tenere banco a Bologna i dossier anonimi sul sindaco Virginio Merola e sul Pd, circolati grazie a un misterioso «corvo» lo scorso inverno, prima della campagna elettorale per le comunali. La Procura ha indagato per abuso d’ufficio presidente e direttore generale di Acer, Enrico Rizzo - vicino a Merola - e Raffaele Larocca. «Mi è stato notificato un avviso di garanzia e ho comunicato al sindaco la mia indisponibilità a candidarmi per un secondo mandato all’Acer», ha fatto sapere Rizzo. Merola non ha perso tempo per scrivergli parole di miele: «La sua decisione è una scelta che rispetto e apprezzo, ma è anche una decisione che riconferma la fiducia nella sua persona».