La guerra di Enzo

L’Unità ha pubblicato ieri la prefazione di Enzo Biagi al libro di Marco Travaglio Montanelli e il Cavaliere. Storia di un grande e di un piccolo uomo. Non vogliamo mettere becco nelle altrui iniziative editoriali, ma ci sembra opportuno segnalare un nostro dubbio. Scrive testualmente Biagi, riferendosi alle vicende della Stampa, che «Giulio De Benedetti, poi leggendario direttore, annunciò la guerra del 1916 addirittura con un giorno di anticipo». Quale guerra? Non la prima mondiale, deflagrata dopo l’attentato di Sarajevo, nel 1914; non l’intervento italiano, che fu del maggio 1915; non l’intervento americano, del 1917. La guerra del 1916, lo confessiamo, ci era sfuggita: saremmo grati per ulteriori precisazioni.