«Guerra santa» è il bimbo più grosso mai nato in Germania

È il 14° figlio di una donna araba che pesa addirittura 240 chili. L'impegnativo nome che gli è stato imposto dovrebbe far riflettere i fans del multiculturalismo

Parto da record a Berlino, dove una madre dall'incredibile peso di 240 chili ha dato alla luce un bimbo di 6 chili e 80 grammi, senza ricorrere al taglio cesareo. Si tratta del bimbo più robusto mai nato con un parto naturale in Germania.
Il bambino è venuto al mondo in una famiglia da guinness dei primati. È infatti addrittura il quattordicesimo figlio di Elfi, una donna araba di 40 anni: e gli è stato imposto il nome assai impegnativo di Jihad (Guerra Santa). Un nome il cui significato dovrebbe far riflettere gli entusiasti del multiculturalismo in Europa.
«Normalmente oltre i 4,5 chilogrammi consigliamo alle madri - ha spiegato il medico dell'ospedale berlinese Charité che ha seguito il parto - di sottoporsi al taglio cesareo, per evitare complicanze». Ma in questo caso la donna, che ha alle spalle diversi parti impegnativi, si è rifiutata. Per ben tre volte, infatti, i suoi figli sono venuti al mondo oltre i 5 kg, e sempre senza dover far ricorso all'intervento chirurgico.