«Guerra se Seul vota l’embargo»

Pyongyang. La Corea del Nord è tornata a mettere in guardia la Corea del Sud sul pericolo che corre se decidesse di approvare le sanzioni Onu contro Pyongyang, dicendo che prenderà provvedimenti dopo un’azione di questo genere da parte di Seul. La partecipazione della Corea del Sud alle sanzioni verrebbe considerata una «seria provocazione» che porterà a una «crisi di guerra» nella penisola coreana, ha detto un portavoce nordcoreano del Comitato per la riunificazione pacifica della patria. Ieri il presidente russo Vladimir Putin ha detto che vi sono da parte nordcoreana segnali di voler tornare al negoziato a sei sulla questione del suo riarmo nucleare e ha invitato a «non costringere la Corea del Nord in un angolino».