Guerre Stellari con Lucas sarà un serial

Guerre stellari diventerà una serie tv: i cento episodi, che saranno contesi dai canali televisivi di tutto il mondo, colmeranno il vuoto fra il terzo episodio del 2005, il prequel La vendetta del Sith e l'originario film del 1977, divenuto il quarto episodio della saga. «Siamo molto emozionati. Abbiamo appena avuto conferma che George Lucas si è impegnato a scrivere la serie televisiva di Guerre stellari. Immagino che questa sia la notizia che tutti i fan stavano aspettando da tanto», ha dichiarato il produttore della serie Rick McCullum alla cerimonia di premiazione degli Empire Film Awards a Londra. Lucas aveva atteso per quasi vent’anni che gli effetti speciali migliorassero e diventassero più moderni per produrre il prequel con Hayden Christensen e Natalie Portman. Nell'ultimo film, La vendetta del Sith, Anakin Skywalker (Christensen) si unisce al lato oscuro della forza e si trasforma in Darth Vader. La serie tv si focalizzerà sull'ascesa dell'impero di Darth Vader e includerà l'attore Anthony Daniels, che nei film interpretò il droide C3P0. Nessun altro attore del cast originario apparirà nei telefilm. «Il cast sarà del tutto nuovo perché gli interpreti originari saranno tutti ormai troppo vecchi. Terremo solo Anthony nel ruolo di C3P0 per ragioni di lealtà», ha spiegato McCullum al tabloid britannico Daily Mirror.