Guerriglia No Tav in Val di Susa Sei feriti tra le forze dell’ordine

Guerriglia l’altra notte al cantiere di Chiomonte dove sono tornati all’attacco i No Tav. Circa due ore di battaglia contro le forze dell’ordine. Sei i feriti, tra polizia, carabinieri e Guardia di finanza. Almeno duecento persone dell’area antagonista, di matrice autonoma e anarchica, la maggior parte con i volti coperti, hanno attaccato da due lati il cantiere della linea ferroviaria ad alta velocità Torino-Lione con bombe carta, pietre, petardi e fumogeni. L’A32 è stata chiusa per tutta la durata dei disordini. Intanto, sono state effettuate sette perquisizioni dalla Digos nelle case di autonomi e anarchici, in relazione ai disordini dei giorni scorsi.