Alla guida di un’auto rubata semina il panico tra i passanti

Si è sfiorata la tragedia ieri a Ostia, dove le forze dell’ordine hanno arrestato un pericoloso rapinatore che alla guida di una Fiat 500 rubata ha inscenato una fuga che ha provocato un rocambolesco inseguimento. Tutto è accaduto ieri pomeriggio, attorno alle 15 quando una pattuglia, durante un normale posti di controllo, ha individuato un’autovettura che due giorni prima era stata rapinata al proprietario. Il conducente ha ignorato l’alt e ed è fuggito a folle velocità tra passanti e genitori che tenevano per mano bambini mascherati. Una serie di posti di blocco ha costretto la Fiat 500 a un percorso obbligato, fin quando l’auto, che già aveva urtato alcune autovetture in sosta, è andata a schiantarsi contro una vettura ferma a un semaforo; l’uomo alla guida ha abbandonato l’auto in strada ed è fuggito a piedi, inseguito dalle forze dell’ordine che dopo un centinaio di metri sono riusciti a bloccarlo ed ammanettarlo. E.M., cileno 29enne pluripregiudicato, una volta fermato, ha anche simulato un malore facendosi accompagnare al pronto soccorso.