Guida un suv rubato: «indultato» torna in carcere

È finito di nuovo in carcere Francesco Mascari, un 32enne già pregiudicato per rapina, residente a Buccinasco, ma originario di Palermo e tornato in libertà lo scorso anno grazie all’indulto. Lo hanno bloccato, domenica mattina alle 5.30 a Trezzano sul Naviglio, i carabinieri della compagnia di Corsico al termine di un lungo inseguimento. I militari - che in quell’occasione erano impegnati sul territorio in una serie di servizi di prevenzione contro i furti e le rapine - hanno sorpreso l’uomo alla guida di una Volkswagen Tuareg del valore di 50mila euro. Quando gli hanno intimato di fermarsi lui, per tutta risposta, ha accelerato ed è fuggito. Quando finalmente sono riusciti a bloccarlo la vettura è risultata essere stata rubata il 17 aprile scorso nel corso di un furto compiuto in una villa di Costamasnaga (Lecco). Il fermo è stato convalidato dal magistrato e Mascari è finito ancora dietro le sbarre, a San Vittore, stavolta con l’accusa di ricettazione.