Guida ubriaco e uccide una minorenne a Ostia

Si continua a morire sulle strade del Lazio. Ancora tre vittime ieri, tutti ragazzi, coinvolti in tre diversi incidenti. La più giovane, una minore di 16 anni, è deceduta ieri mattina dopo essere stata investita con il suo scooter da una Bmw condotta da P. G., un romano di 47 anni. L’incidente è avvenuto nel lungomare Vespucci a Ostia alle 3 del mattino. Lo scooter era guidato da un amico della minore che ha riportato diverse fratture. L’uomo, che si è fermato a soccorrere i ragazzi, è risultato positivo al test alcolemico. Per questo è stato denunciato per omicidio preterintenzionale e guida in stato di ebbrezza. Altri due giovani sono morti in due incidenti a Formia e a San Felice Circeo in provincia di Latina. La prima vittima si chiama Francesca Mastropietro, 19 anni. L’auto nella quale la ragazza viaggiava con altri tre ragazzi si è schiantata contro un guard rail che si è conficcato nell’abitacolo. L’altra vittima, ancora senza generalità, è un ragazzo che si è scontrato con il suo scooter contro una macchina all’altezza di un incrocio in località La Cona. Anche per lui sono stati vani i soccorsi.