Guindani, tlc mobili a crescita zero

Vodafone

Negli ultimi 10 anni la crescita specialmente nella telefonia mobile è stata impetuosa sia Italia sia all’estero. Basta pensare che da zero si è passati a 50 milioni di clienti mobili solo nel nostro Paese. Però ormai il mercato è saturo e la crescita del settore telecomunicazioni è «ormai prossima allo zero». Lo ha detto l’amministratore delegato di Vodafone Italia, Pietro Guindani che ha sottolineato come nell'ultimo trimestre del 2005, la crescita dei ricavi da servizi, esclusi cioè gli effetti della riduzione delle tariffe di terminazione, è stata pari a circa il 4%. «Ma tenendo conto della riduzione delle tariffe di terminazione - ha aggiunto - i ricavi da servizi sono diminuiti dell'1,7%. Il settore della telefonia mobile è dunque quindi prossimo alla crescita zero e non c'è spazio per un nuovo operatore». Guindani con le cifre esposte cerca di rimandare l’introduzione in Italia del cosiddetto operatore mobile virtuale che l’Authority per le tlc ha proposto invece entro la fine dell’anno.