Guizzo di Ceravolo La Reggina spera

Bergamo Supremazia di gioco ma troppe occasioni sprecate contro una Reggina efficacissima (quattro tiri: un gol e tre pali). I bergamaschi, più preoccupati del mancato rinnovo dell’allenatore Del Neri che della classifica, non hanno regalato i tre punti ai calabresi. Ma gli errori in attacco di Doni (al rientro da titolare dopo due mesi) e Floccari hanno finito per fare la differenza contro una Reggina che ha ritrovato la determinazione e la voglia di credere in una miracolosa salvezza.