«Il gusto dell’anguria» Cartellone di classici

Ferragosto al cinema: diverse rassegne cinematografiche daranno l’opportunità ai milanesi ancora in città di rivedere su grande schermo i classici del cinema, quei film che rivedremmo sempre volentieri o che colpevolmente ci siamo lasciati sfuggire e che ora si ripresentano per darci una seconda possibilità. Si comincia lunedì 14 agosto all’Arianteo, al Teatro Litta di corso Magenta 24, con la proiezione di «Arrivederci amore», ciao di Michele Soavi. Il giorno di Ferragosto sarà proiettato invece «Il gusto dell’anguria» di Tsai Ming Liang, e mercoledì 16 «Proof», di John Madden con G. Paltrow.
Mercoledì 16 sarà proiettato, dalle ore 19.00 in poi, allo Spazio Oberdan, il film «Il potere» di A. Tretti, seguito nella stessa serata dal cortometraggio «Ebenezer Morgan’s “Photography” Emporium» di T. Perkins e J. Pardo e dal film «Oltre il giardino» di H. Ashby. Infine il cinema italiano è il protagonista di una rassegna in programma all’Apollo spazio cinema, che prevede per il 14 la proiezione di «Alla luce del sole» di Roberto Faenza e per il 16 «Berlinguer ti voglio bene», capolavoro di Giuseppe Bertolucci con Robero Benigni.