Ha 10 orgasmi all’ora senza fare l’amore

Una giovane inglese racconta al News Of the World: «Ho la sindrome di eccitamento sessuale permanente. Non ci sono cure»

da Londra

Si chama Ellie Allen, ed è un'avvenente brunetta di 28 anni che riesce ad avere ogni giorno fino a 250 orgasmi. La giovane - riferisce il tabloid News of The World - soffre di una rara sindrome, la Sindrome di eccitamento sessuale permanente (Psas), ma non esistono cure.
La ragazza non si lamenta di questo problema, e riesce a vedere il suo lato buffo. «Gli uomini si vantano di portare una donna all'orgasmo, ma io ho difficoltà a trovare un partner che riesca a stare al mio passo». Nelle fotografie pubblicate dal tabloid appare sorridente e smaliziata. Nel racconto della sua situazione Ellie prosegue: «La gente pensa che avere orgasmi tutto il tempo sia piacevole, ma mi guardano come se fossi pazza perché trattengo sempre i miei gemiti oppure mi allontano via per i miei momenti privati». E gli orgasmi le possono venire mentre sta in autobus, o in auto. Una volta, racconta la giovane, ne ha avuto uno davanti a un poliziotto che l'aveva fermata a un semaforo. A vederla, Ellie dà l’impressione di essere in cerca di pubblicità. Parla del suo problema con molta leggerezza, quando invece la Psas è una disfunzione seria: comporta un maggiore flusso di sangue agli organi genitali, e i medici non sanno bene come affrontarla. Non è una situazione gradevole, secondo il Dr. David Goldmeier del St Mary's Hospital di Londra. Secondo Goldmeier sarebbe infatti una situazione che creerebbe forte disagio e stress. Pare che questa sindrome scatti dopo aver smesso di prendere dei particolari antidepressivi, ma finora sarebbero stati studiati pochissimi casi, sebbene il disturbo sia stato per la prima volta diagnosticato nel 2001. Non esiste una cura specifica, ma si possono usare dei gel anestetici per intorpidire le sensazioni.