«Ha grossi problemi però in tv è lucido»

Giorgio Gori, amministratore delegato di Magnolia, lo conosce bene, Morgan. Lo ha voluto fin dalla prima edizione di X Factor e, conferma, «non mi ha mai parlato del suo problema».
Però lo ha platealmente fatto con un’intervista.
«Non condivido in nessun modo le cose riportate. Se sono state dette quelle frasi sull’uso della droga, sono da censurare. Ma Morgan è una persona molto per bene che ha evidentemente dei grossi problemi. E li ha espressi, forse, con un eccesso di sincerità».
Un’altra «giudice» di X Factor, Claudia Mori, contesta la sua esclusione dal Festival.
«Una posizione coraggiosa che condivido. È una punizione eccessiva: Morgan lavorava da mesi per Sanremo. Questo non è il momento di punirlo così duramente».
Ma possibile che a X Factor non abbia mai dato problemi?
«Durante lo show non ho mai assistito a nulla. Lui è genio e sregolatezza, e lo sappiamo tutti. Ma di fronte alle telecamere era sempre lucido e i suoi discorsi non erano di sicuro compatibili con l’uso di crack. Certo la voce che lui fosse tossicodipendente circolava. Ma, a dire il vero, circola anche per tanti altri».
Ci sarà nella prossima edizione di X Factor?
«Non mi sono ancora posto il problema».
Lui ha chiesto di fare il direttore artistico dello show.
«Su questo avrei qualche riserva. In ogni caso, il contratto di Morgan è con la Rai. E quindi sul suo ritorno a X Factor conterà la valutazione della tv pubblica».