Ha solo 11 anni ed è già conteso da Barça e Real

Buenos Aires. Real Madrid, Barcellona e Boca Juniors si stanno contendendo Laureano Ludueña, un ragazzino argentino di 11 anni.
Laureano è nato a Pozo del Molle in provincia di Cordoba e ha già giocato 75 incontri con la squadra locale, segnando ben 160 reti, una media di oltre due a partita. La stupefacente prodezza ha richiamato l’attenzione dei grandi club, primo fra tutti il Boca, che lo ha invitato per un provino. È stato lo stesso Laureano, che sembra già avere le idee ben chiare, a rifiutare: «Se devo restare in Argentina, giocherei piuttosto nel River Plate», ha risposto.
Ma esiste la possibilità concreta che invece il bimbo prodigio vada a giocare in Spagna. Walter Ludueña, padre e procuratore improvvisato del giovane attaccante, lo porterà nei prossimi giorni a Madrid e Barcellona per una serie di provini. «Rimarremo due settimane e solo al ritorno a Cordoba definiremo in che club andrò a giocare. Io sono tranquillo, mi alleno e gioco tutti i giorni per essere pronto», ha fatto sapere il baby talento.