Ha ucciso 10mila cani che prendeva in consegna

Più di diecimila levrieri da corsa «in pensione», che avevano cioè terminato la loro «carriera» di corridori, sono stati uccisi «in segreto» da un imprenditore edile, tale David Smith, negli ultimi 15 anni, a Seham, nella contea inglese di Durham. Lo rivela il quotidiano britannico Times-online. Il caso è venuto fuori perché l'uomo è stato visto prendere gli animali in consegna, ucciderli con un colpo di pistola, depositarli in un campo dietro casa e seppellirli. Secondo i calcoli del Sunday Times e le testimonianze raccolte negli ambienti delle corse, Smith ha ucciso circa 10mila levrieri. Per il «servizio», l'uomo chiedeva inoltre circa 10 sterline (14,50 euro circa) per cane.