Ha vinto tutto giocando nel Milan

Roberto Donadoni è nato a Cisano Brgamasco il 9 settembre 1963. Cresciuto nelle giovanili dell’Atalanta, debutta in serie A il 16 settembre 1984 (Atalanta-Inter 1-1). Due anni dopo passa al Milan: in rossonero vince praticamente tutto (5 scudetti, 3 coppe dei Campioni, 2 Intercontinentali, 3 Supercoppe europee e 4 Supercoppe italiane). In maglia azzurra (esordio l’8 ottobre 1986, Italia-Grecia 2-0) gioca due Mondiali (’90 e ’94), ottendendo rispettivamente un terzo e un secondo posto. In totale 63 presenze e 5 gol con la nazionale. La sua carriera da allenatore comincia nel 2001-02 sulla panchina del Lecco, in serie C1. La stagione successiva è al Livorno, in serie B; nel 2003 al Genoa. Nel gennaio 2005 il salto in serie A: Spinelli lo richiama a Livorno, dove sostituisce Colomba. L’anno dopo, in seguito alle critiche del presidente nonostante la squadra occupasse il sesto posto in classifica, Donadoni si dimette. Il 13 luglio 2006 viene scelto come nuovo ct della nazionale, con cui debutta il 16 agosto (amichevole Italia-Croazia 0-2).