Tra gli hacker dell’assalto c’è un diciassettenne

Scoperti dalla Polizia Postale e delle Comunicazioni - che ha agito d’intesa con il Reparto di Sicurezza di Poste Italiane - i tre autori del recente attacco al sito telematico di Poste. Del gruppetto di hacker faceva parte anche un diciassettenne. Il 10 ottobre scorso, si legge in una nota, la homepage del sito era stata alterata e di fatto resa irraggiungibile ai numerosi utenti di Poste Italiane. Ieri la Polizia ha perquisito le abitazioni dei tre indagati, tutti molto giovani, uno dei quali ancora minorenne. Le complesse indagini svolte dagli investigatori del Centro Nazionale Anticrimine Informatico per la Protezione delle Infrastrutture Critiche del Servizio Polizia Postale e delle Comunicazioni sono state coordinate dal Sostituto Procuratore Giuseppe Corasaniti del pool dei magistrati della Procura della Repubblica di Roma specializzati sul cyber crime. Sono state ricavate, numerose conferme delle ipotesi investigative e sequestrato molto materiale informatico, ora al vaglio dei cyber-poliziotti.