Da Haine alla zingara Hazucena È la stella della prima alla Scala

7 dicembre 1996. Fu la Haine nell’Armide di Gluck con Caterina Antonacci nel ruolo protagonistico. Dirigeva Riccardo Muti.
7 dicembre 2000. Veste i panni della zingara Azucena nel Trovatore di Giuseppe Verdi diretto da Riccardo Muti. La protagonista femminile è Barbara Frittoli (Leonora) e quello maschile Salvatore Licitra (Manrico). È questa la produzione che convince la Urmana a passare al registro di soprano.
7 dicembre 2002. Le compete il ruolo del titolo in Iphigénie en Aulide, l’opera di Gluck che la consacra soprano. Sul podio Riccardo Muti, l’allestimento porta la firma di Yannis Kokkos in trinità di regia-scene-costumi.
7 dicembre 2006. È Aida nell'opera di Verdi diretta da Riccardo Chailly e secondo l'allestimento di Franco Zeffirelli.