Haiti, epidemia di colera. Almeno cinquanta i morti

I sintomi sono diarrea, vomito e febbre alta. Le autorità locali stanno indagando sulle cause, forse legate all'acqua potabile. Lo riferiscono rappresentanti Onu sull'isola. A gennaio il terremoto fece 250mila morti

Almeno 50 persone sono morte ad Haiti in seguito a un'infezione di natura ancora imprecisata, quasi certamente colera. Altre centinaia di abitanti, in maggioranza bambini, sono stati ricoverati in un ospedale della città di St. Marc. a nord di Port-au-Prince con sintomi di diarrea, vomito e febbre alta. Le autorità locali stanno indagando sulle cause dell'epidemia, probabilmente legata all'acqua potabile. Lo riferiscono rappresentanti Onu sull'isola.
A gennaio scorso un violentissimo terremoto devastò la parte settentrionale dell'isola causando la morte di 250mila persone, e oltre un milione e mezzo di senzatetto. Adesso gli operatori sanitari di Haiti stanno analizzando le cause della malattia che ha portato alla morte una ventina di bambini, nella regione di Artibonite: si teme una epidemia di colera.