Hajek: «In Italia il noleggio a un passo dall’exploit»

LeasePlan Italia ha un nuovo amministratore delegato, Jaromir Hajek, che ha lasciato il vertice della filiale LeasePlan nella Repubblica Ceca. Hajek è un ottimo conoscitore della cultura e lingua italiana. «Il mercato italiano dell’auto - dichiara Hajek - è oggi il secondo d’Europa per immatricolazioni, ma per quanto riguarda la diffusione delle vetture aziendali è molto al di sotto della media europea. Ciò dipende da diversi fattori tra i quali particolare importanza ha il trattamento fiscale dell’auto aziendale». Se questa situazione dovesse essere superata vi sono però le condizioni per un rapido sviluppo del settore anche in Italia: «Le aziende di questo Paese - aggiunge il manager - hanno da tempo compreso le potenzialità delle flotte aziendali come soluzione per la mobilità e come benefit molto gradito e sicuramente motivante per il personale. Ecco perché le società si stanno in misura crescente orientando verso il noleggio a lungo termine che rappresenta la soluzione più moderna e più conveniente per il parco auto aziendale. Credo, quindi, che superate le difficoltà attuali il mercato italiano delle vetture aziendali crescerà e, all’interno di questo ambito, aumenterà sensibilmente la quota del noleggio a lungo termine».
Le prospettive sono dunque positive: «Certo - conclude Hajek - e non bisogna dimenticare che al noleggio si avvicineranno sempre più anche le piccole aziende e il cosiddetto popolo delle partite Iva, mentre vi sono già formule di noleggio a lungo termine studiate per i privati. Competere in futuro sarà ancora più difficile, ma LeasePlan dispone di tutti gli strumenti per interpretare al meglio il suo ruolo di leader».