Halloween a Milano: storia e pazzie, ecco come renderlo unico

Cene con delitto, capodanno celtico e trucchi per il 31 ottobre: Milanoincontemporanea vi propone alcuni indirizzi per la Notte delle Streghe

Manca davvero poco ad Halloween, la notte bianca, anzi, la più nera dell'anno! Milanoincontemporanea, il blog dedicato a Milano ed ai suoi eventi più interessanti in fatto di cultura e divertimento, ha preparato alcuni post focalizzati su questa divertente festa anglosassone con alcuni consigli per rendere indimenticabile la vostra “Notte delle Streghe”.

Abbiamo pensato di diffondere le nostre news perché questa festa, per quanto si possa dire, ha un che di molto milanese. Non ci credete? Partiamo con le origini di Halloween a Milano! Al di là delle recenti importazioni made in USA, già al tempo dei nostri nonni, a Milano e in buona parte della Brianza era usanza diffusa intagliare delle zucche arancioni ed inserire nel loro fondo alcune candele accese. Queste zucche venivano chiamate "Lumere" ed erano usate per spaventare i vicini, quelli da importunare girando di casa in casa alla ricerca di noci, nocciole, castagne (e non dolciumi come oggi!). Nelle proprie abitazioni, poi, e più precisamente sul davanzale delle finestre, era usanza lasciare una ciotola di latte, un bicchiere di vino rosso e del cibo con cui addolcire la visita dei defunti. E ciò non accadeva, come oggi, solo per una notte: in passato, infatti, la festa che poi avrebbe preso il nome di “Halloween” durava dal 30 e 31 ottobre fino al 1 novembre. Oggi, buona parte di quella ritualità è andata persa, ed al suo posto é rimasta solo la parte più macabra di una ricorrenza che in principio era legata al culto dei defunti.

Sotto il cielo della Madonnina, però, non si è persa la voglia di fare festa e molti locali (con relativi siti a tema facilissimi da trovare googolando) hanno deciso di proporre esclusive Feste per la Notte di Halloween 2010.

Dal canto nostro, abbiamo pensato che per trascorrere una vera notte di brivido e divertimento, cosa poteva esserci di meglio di una cena con delitto? Ce ne sono molte previste per la notte del 31 ottobre, a Milano e dintorni, come quella presso il Ristorante Bistrò di Peschiera Borromeo, oppure a tema “Doppio Gioco”, presso la Taverna Poma, Via Carlo Poma, 9 a Milano D’altronde, cosa potrebbe spingere un gruppo di agenti segreti a riunirsi quasi casualmente fra le mura di un semplice ristorante in Italia? L’unico indizio per dissolvere il mistero é celato all’interno di un’innocua valigetta, quella da riuscire a decriptare durante l’“AENIGMA”, la cena con delitto di Settimo Milanese.

Infine, come non ricordare “Il caso di via Chiaravalle”: all’interno della casa di Madame Charlotte, crocevia della bella vita milanese, viene ritrovato il corpo senza vita della bellissima “Valentina”, la più giovane prostituta del casino. Sbarrate le porte della casa inizia una vera e propria caccia all’uomo, tutti, compresi gli ospiti, sono sospettati. Dove? Al Teatro Nuovo di Piazza San Babila.

Detto questo: cosa indossare per una serata speciale?! Se volete fare da voi e addobbarvi come più vi piace, a Milano c’é La bottega del carnevale, in Via Mercato, 5, provvidenziale boutique del travestimento e dell’addobbo nonché uno dei negozi più antichi di Milano. Oltre al bell’assortimento di zucche, c’é solo l’imbarazzo della scelta fra candele, candelabri, pipistrelli, ragni, ragnatele, corvi, topi, gatti neri con cui decorare casa e la festa. Ma non mancano nemmeno scheletri e teschi in abbondanza, bare e lapidi, arti mozzati e sangue a litri, canini da vampiro. E tra scherzi e gadget vari, potreste anche aggiudicarvi delle belle occasioni per il trucco!

A proposito di travestimenti e tornando alle origini di Halloween a Milano: le festività e le ricorrenze non terminano con una sola notte! Il 29, 30 e 31 ottobre, il Castello Sforzesco si trasforma in un castello irlandese ed ospita l'undicesima edizione di "Samain - Capodanno Celtico", ovvero una tre giorni di rievocazioni storiche, danze irlandesi e concerti di numerosi gruppi nel panorama folk nazionale ed internazionale interamente dedicata a una delle festività più importanti per la popolazione dei Celti, che onoravano la fine e l'inizio del loro anno proprio con il momento in cui si apriva la comunicazione fra il mondo sotterraneo dei morti e quello dei vivi.

Le "Tre Notti di Samain" erano considerate un periodo particolarmente propizio per qualsiasi attività, fondazioni di nuove città comprese. Secondo alcune ricostruzioni, infatti, persino il nome di Milano risalirebbe ad un antichissimo nucleo gallico fondato per ‘appunto in occasione di questa festività: alcuni parlano non di “Mediolanum” bensì di "Medhelanon" , città celtica del VI secolo a.C.

Le celebrazioni cominiciano venerdì 29 ottobre, alle ore 18, con una grande cerimonia di apertura dei campi storici e degli stand espositivi presso Foro Bonaparte ... e poi? E poi, se siete ancora indecisi per il vostro Halloween meneghino, sappiate che esistono un paio di siti molto interessanti che possono aiutare anche chi non ha tempo per farsi venire in mente geniali idee.

Quali? Seguite ad esempio Milanoincontemporanea!