Hamburger di rapa e maionese senza grassi In Brera si cena nel nuovo ristorante «light»

Il piatto che dà fascino. Basta con l’ossessione di magrezza e diete: si mangia solo per essere belli e si sa, la bellezza non è solo magrezza. Anzi. Su queste basi nasce in via Ponte Vetero 13 il de light: cucina basata sull’estrema genuità degli ingredieti, sapori esaltati solo nella loro primigenia naturalità, combinazioni di gusti innovative. Benessere è uguale bellessere: filosofia già sperimentata in tante beauty farm, dove la necessità per il cibo diventa solamente piacere di gustare col palato quell’alimento che poi sarà trasformato in energia di vita salutare.
E vita significa: leggerezza, luce, calore, colore, semplicità, tutti requisiti che nel locale in Brera sono curati non solo nel cibo ma anche nell’ambiente. Quaranta posti a sedere, cucina a vista, bar caffetteria, take away, breakfast, lunch, tapas time, boutique, piccolo book-food shop, wi-fi free.
Le proposte? Cornetto di verdure fritte ma non fritte con maionese senza grassi. Zucca arrosto e kumquat. Hamberger di rape bianche, zenzero e lattuga. Insalata di riso nero, peperoni verdi e ostriche di pollo alla liquerizia. Ma poi anche un ritorno all’antica: la pappa la pomodoro, tonnarelli broccolo romanesco e acciughe, fusillOro verrigni con ragout napoletano. Il motto è: leggero ma gustoso, essenziale e appetitoso, energetico e rilassante, affinché mangiare non sia più nè un piacere dannoso, né un affanno, ma quel momento delicato che mantiene il corpo nella sua forma più cara. La naturalità.