Hamilton trionfa sotto il diluvio del Giappone e ipoteca il titolo

Il leader della classifica mondiale si aggiudica il Gp del Giappone. Fuori il compagno di squadra Alonso. Secondo Kovalainen (Renault). Terzo connazionale Raikkonen su Ferrari. Hamilton è a un passo dal titolo: a due gare dalla fine del campionato, i suoi due inseguitori Alonso e Raikkonen si trovano rispettivamente a 12 e a 17 punti<br />

Fuji (Giappone) - Trionfa Hamilton, disastro Ferrari. Se dovessimo sintetizzare con una frase il Gran premio del Giappone questa sarebbe la più eloquente. Sembra strano o quanto meno esagerato parlare di disastro, visto che Raikkonen è salito sul podio (terzo). Eppure è così, visto che le due rosse erano velocissime ma hanno adottato una strategia di gara un po’ azzardata – forse troppo – utilizzando delle gomme intermedie. Il problema è che veniva giù il diluvio universale, e questo particolare, diciamo così, non ha giovato molto alla causa del team di Maranello. Pioveva così forte che la partenza è avvenuta dietro alla safety car, per evitare rischi. Dopo poco si sparge la voce che la Fia ha posto l’obbligo, a tutti, di montare gomme da bagnato. Ma alla Ferrari giurano di non aver ricevuto la notizia. Così le due rosse tornano ai box per rimediare ma sono costrette, giocoforza, a partire dall’ultima fila.

I due piloti Ferrari si sono distinti in modo encomiabile, con rimonte spettacolari e sfide tutte da gustare (duello impedibile per gli amanti della Formula Uno quello fra Massa e Kubica quasi all’arrivo). Con questa macchina e questi piloti la Ferrari poteva decisamente puntare alla vittoria. Purtroppo, però, si deve accontentare di un terzo posto. Il Gran Premio se l’è aggiudicato Hamilton, dominatore della corsa. A questo punto il suo vantaggio nel mondiale è di 12 punti sul compagno di scuderia Alonso e 17 su Raikkonen. I punti a disposizione sono ancora venti: non c’è ancora la matematica ma per la Ferrari le speranze sono ormai quasi del tutto svanite.

Ordine d'arrivo

1. Lewis Hamilton (McLaren-Mercedes) in 2:00:34.579
2. Heikki Kovalainen (Renault) a 8.377
3. Kimi Räikkönen (Ferrari) a 9.478
4. David Coulthard (Red Bull) a 20.297
5. Giancarlo Fisichella (Renault) a 38.864
6. Felipe Massa (Ferrari) a 49.042
7. Robert Kubica (BMW Sauber) a 49.285
8. Vitantonio Liuzzi (Toro Rosso) a 55.622
9. Adrian Sutil (Spyker ) a 1:00.129
10. Rubens Barrichello (Honda) a 1:28.342

Mondiale piloti

1. Lewis Hamilton (Ing) 107 punti
2. Fernando Alonso (Spa) 95
3. Kimi Räikkönen (Fin) 90
4. Felipe Massa (Bra) 80
5. Nick Heidfeld (Ger) 56
6. Robert Kubica (Pol) 35
7. Heikki Kovalainen (Fin) 30
8. Giancarlo Fisichella (Ita) 21
9. Nico Rosberg (Ger) 15
10. Alexander Wurz (Aut) 15