Hamilton per vincere fa la danza della pioggia Massa: siamo vicinissimi

da Fuji

Le Ferrari volano sul passo di gara, la McLaren fa lo stesso sul giro singolo. Per le qualifiche si teme pioggia (stamane alle 7 in Italia), per la gara si scommette sul sole. Risultato: Lewis Hamilton che ha sette punti in più di Massa dice apertamente questo: «La pista mi piace molto, ma spero che piova. Farò la danza della pioggia... Perchè sul bagnato aumenterà a nostro vantaggio il divario con le Ferrari. In caso contrario saremo più vicini». Quanto al rush finale su tre gare avvisa colleghi e rivali e tifosi: «Non accadrà più come lo scorso anno (aveva 17 punti di vantaggio e tra Cina e Brasile perse il titolo, ndr). Nel 2007 ero poco concentrato sul mondiale, pensavo soprattutto alle vittorie, ora è diverso».
Felipe Massa si dice tranquillo, «siamo competitivi, loro sono veloci, ma pure la Ferrari» e più o meno lo stesso concetto per Raikkonen ormai apertamente e finalmente in supporto del compagno.
Questo mentre in Italia c’è il becero scommettere sugli inconvenienti al pit stop di Felipe Massa. Avviene su Betaland.com. L’ipotesi che Massa incappi nello stesso inconveniente di Singapore paga 10 volte la scommessa. Problema: il sito non sa che la Ferrari ha rispolverato la mitica paletta per i pit stop, il semaforino non ci sarà più.
Quanto alle libere, miglior tempo di Glock su Toyota per la ragion di stato (il circuito è di proprietà della casa giapponese) e secondo miglior tempo per Alonso davanti a Hamilton, Massa e Raikkonen. Il test di Rossi sulla Ferrari? Il capo della Gestione sportiva, Domenicali, conferma tutto però precisa: «Sarà un test, il futuro di Valentino è a due ruote».

PROVE LIBERE: 1. Glock (Ger) Toyota 1’18.383; 2. Alonso (Spa) Renault +0.043; 3. Hamilton (Gb) McLaren-Mercedes +0.080; 4. Massa (Bra) Ferrari +0.108; 5. Raikkonen (Fin) Ferrari +0.342; 6. Webber (Aus) Red Bull +0»351; 7. Nakajima (Gia) Williams +0.351; 8. Vettel (Ger) Toro Rosso +0.378; 9. Kovalainen (Fin) McLaren-Mercedes +0.420; 10. Trulli (Ita) Toyota +0.480; 11. Kubica (Pol) BMW-Sauber +0.482; 12. Nelson Piquet Jr. (Bra) +0.505; 13. Rosberg (Ger) Williams; 14. Bourdais (Fra) Toro Rosso; 15. Barrichello (Bra) Honda; 16. Sutil (Ger) Force India; 17. Coulthard (Gb) Red Bull; 18. Fisichella (Ita) Force India; 19. Heidfeld (Ger) BMW-Sauber; 20. Button (Gb) Honda.
Così in tv: qualifiche diretta Rai2 e Sky dalle 7; domani Gp dalle 6,30 su Rai1 e Sky